Le virtù teologali: illuminarsi nel cammino

Le virtù teologali (1)

La Fondazione Giovanni Paolo II e l’Associazione Res Magnae hanno organizzato per l’11 giugno, presso la Chiesa di Santo Spirito in Sassia, una serata interamente dedicata alla riflessione sulle virtù teologali, Fede, Speranza e Carità.
Nel corso dell’incontro, affidato all’esegesi di teologi insigni, è stata analizzata la centralità delle virtù teologali nella vita cristiana e il loro ruolo fondamentale nella fede e nel rapporto con Dio. Attraverso gli interventi e la riflessione si è cercato di formulare una risposta a un interrogativo sempre attuale, per credenti e non credenti, “come riportare l’esperienza delle virtù teologali alla base del nostro agire quotidiano?”.

PROGRAMMA
Saluto agli intervenuti
MARCO ITALIANO, Presidente Associazione Res Magnae
S.E. Mons. LUCIANO GIOVANNETTI, Presidente Fondazione Giovanni Paolo II
Intervengono:
PROLOGO
MARCO TARQUINIO, Direttore di Avvenire
FEDE
S.Em. Card. Giovanni Battista RE, Prefetto Emerito Congregazione per i Vescovi
SPERANZA
S.Em. Card. Franc RODE’, Prefetto Emerito Congregazione per gli Istituti di Vita Consacrata e le Società di Vita Apostolica
CARITÀ
S.Em. Card. Peter Kodwo Appiah TURKSON, Presidente Pontificio Consiglio della Giustizia e della Pace


PDF♦ Volantino del convegno
 Atti del convegno
Rassegna stampa

Previous Image
Next Image

info heading

info content


Lascia un commento